Informazioni

Il servizio si avvale di tutors specializzati o alla pari, esso è erogato solo in risposta alla richiesta dello studente, seguendo criteri di personalizzazione in base ad una attenta analisi dei bisogni formativi specifici. La continuità del servizio potrà tener conto anche della progressione nella carriera universitaria.

All’interno del servizio di tutorato specializzato o alla pari si possono individuare diversi ambiti d’intervento:
•l’accompagnamento da parte di uno studente alla pari nelle attività legate all’apprendimento (ad esempio: sostegno nella fruizione delle lezioni, aiuto nello studio, reperimento di materiali di studio, quali appunti, libri, bibliografie, ecc.) e laddove necessario nello studio di alcune materie;
•il sostegno allo studio individuale da parte di un tutor con competenze specifiche (da individuare preferibilmente tra studenti senior, tirocinanti, dottorandi, assegnisti o docenti) per il superamento di esami o per la stesura dell’elaborato finale;
•l’affiancamento di una figura specializzata di supporto alla comunicazione.
Tutti i Dipartimenti dell’Ateneo sono attrezzati con computer ergonomici, sistema per il controllo vocale e riconoscimento del parlato continuo (basato su Dragon Naturally Speaking) e con sistemi di puntamento. Inoltre è presente un servizio per persone non vedenti con sistema Jaws.

Presso la Biblioteca della Dipartimento di Psicologia, del Dipartimento di Giurisprudenza e del Dipartimento di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali è possibile stampare materiale didattico in braille.
Se necessario è possibile avere lo stesso servizio presso altri Dipartimenti.
E’ stato inoltre attivato il servizio di interpretariato on demand per consentire agli studenti non udenti, ovvero affetti da ipoacusie gravi, di  contattare i docenti, sostenere esami, registrare le lezioni etc.. Inoltre i tutor specializzati o alla pari sono in grado di utilizzare comunicatori per “parlare” con tranquillità con soggetti non udenti.
E’ stato, inoltre, predisposto un questionario di valutazione dei servizi offerti che va compilato – in forma riservata – dagli studenti con disabilità.
Per questi servizi rivolgersi ai referenti per la disabilità presenti in ciascun Dipartimento dell’Ateneo o direttamente al Centro per l’Inclusione  degli studenti Disabili.